Tavola rotonda : La seconda guerra mondiale nella zona di confine slovena-italiana-croata: Violenza e memoria

Centro di ricerche scientifiche Capodistria e i partner di progetto Burnt in memories invitano

TAVOLA ROTONDA: LA SECONDA GUERRA MONDIALE NELLA ZONA DI CONFINE SLOVENA-ITALIANA-CROATA: VIOLENZA E MEMORIA

Presso la Biblioteca del Centro di ricerche scientifiche Capodistria (via Garibaldi 1, 6000 Capodistria), mercoledì, 18. gennaio 2017, alle ore 17.00.

Centro di ricerche scientifiche Capodistria e i partner di progetto Burnt in memories invitano

TAVOLA ROTONDA : LA SECONDA GUERRA MONDIALE NELLA ZONA DI CONFINE SLOVENA-ITALIANA-CROATA: VIOLENZA E MEMORIA

Presso la Biblioteca del Centro di ricerche scientifiche Capodistria (via Garibaldi 1, 6000 Capodistria), mercoledì, 18. gennaio 2017, alle ore 17.00.

Alla tavola rotonda sul tema: politiche di commemorazione della seconda guerra mondiale, in particolare sulla violenza contro la popolazione civile come furono gli incendi di villaggi da parte delle forze occupatrici, parteciperanno: Borut Klabjan (moderatore; Centro di ricerche scientifiche Capodistria, European University Institute Firence), Kaja Širok (Museo di storia contemporanea della Slovenia), Marko Klavora (Museo provinciale di Nova Gorica), Giorgio Liuzzi (Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia), Igor Jovanović (Istarsko povijesno društvo), Vanni D'Alessio (Sveučilište u Rijeci, Università di Napoli) e Gašper Mithans (Centro di ricerche scientifiche Capodistria).


La tavola rotonda sarà filmata e si terrà in lingua inglese. La visione sarà possibile anche via streaming sul sito web del progetto: http://burntinmemories.eu/sl/ con la possibilità di porre domande.


La tavola rotonda è parte del programma del Centro di ricerche scientifiche Capodistria in ambito della Giornata internazionale della Memoria per le vittime dell'Olocausto.


INVITO TAVOLA ROTONDA: klik

VIDEO DELLA TAVOLA ROTONDA: klik

×

Log in